Dal 1° gennaio 2014 è in vigore l’imposta unica comunale (IUC) che si compone:
• dell’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali non accatastate nelle categorie A/1-A/8 e A9  e le altre situazioni a esse assimilate o per le fattispecie che fruiscono di specifiche cause di esenzione,

• e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo sui servizi indivisibili (TASI) destinato a finanziare i  costi dei servizi indivisibili assicurati dal Comune (manutenzione strade, illuminazione pubblica, sicurezza ecc…)  e nel tributo  comunale sui rifiuti (TARI) diretto alla copertura dei costi relativi al servizio gestione dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore.

La disciplina della IUC è contenuta nella legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di Stabilità per l’anno 2014) integrata con il Regolamento per la disciplina dell’imposta unica comunale “IUC” approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 21 del 07.04.2014 e successive modificazioni.

 

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC)

torna all'inizio del contenuto