Si comunica che a seguito dell’emanazione del decreto “Cura Italia” D.L. 17 Marzo 2020 n. 18 è stata prorogata al 31 agosto 2020 la validità dei documenti di riconoscimento scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del decreto stesso.

Si precisa che la validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

Si riporta integralmente l’articolo di riferimento.

Art. 104

(Proroga della validità dei documenti di riconoscimento)

1. La validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all’articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto è prorogata al 31 agosto 2020. La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

torna all'inizio del contenuto